google-site-verification=2Vtw01IWv51hp8j3veryVa2nhbs0EJ8TPQI8FWhLZhM Impostare la pressione | spillatore-per-birra.it

Come calcolare
la pressione del rubinetto da impostare per il proprio sistema di erogazione


Spillare la birra attraverso un sistema di erogazione, specialmente in combinazione con un rubinetto di compensazione, è un semplice processo fisico. Tuttavia, molti sistemi di erogazione sono impostati in modo errato, rendendo molto più difficile l'erogazione.

La pressione del rubinetto viene spesso ridotta quando si forma la schiuma. Un errore!

Poiché la birra contiene anidride carbonica, viene riempita sotto pressione. Senza pressione, l'anidride carbonica si libererebbe e si formerebbe schiuma. Quindi se c'è troppo poca pressione nel condotto della birra, l'anidride carbonica si libera e dal rubinetto fuoriesce solo schiuma. Ora la pressione deve essere nuovamente aumentata fino a quando l'anidride carbonica si dissolve nella birra e non c'è più schiuma nel condotto.

La corretta pressione di erogazione può essere determinata in 3 fasi.

1.Determinare la pressione di saturazione utilizzando la seguente tabella

Stabilire la temperatura della birra (= temperatura della cantina della birra) e leggere la pressione di saturazione associata.

5 ° C = 0,8 bar 10 ° C = 1,2 bar 16 ° C = 1,7 bar 22 ° C = 2,1 bar
6 ° C = 0,9 bar 11 ° C = 1,3 bar 17 ° C = 1,8 bar 23 ° C = 2,2 bar
7 ° C = 1,0 bar 12 ° C = 1,4 bar 18 ° C = 1,9 bar 24 ° C = 2,3 bar
8 ° C = 1,0 bar 13 ° C = 1,5 bar 20 ° C = 2,0 bar 25 ° C = 2,4 bar
9 ° C = 1,1 bar 14 ° C = 1,5 bar 21 ° C = 2,0 bar 26 ° C = 2,5 bar

Avvertenza: in estate capita spesso che la birra nel fusto sia ben al di sopra dei 20 ° C. In inverno è spesso solo di 8 ° C.

2. Determinare la pressione di erogazione

Differenza di altezza

È richiesta una pressione di 0,1 bar per metro di altezza (dal fondo del fusto fino al rubinetto), indipendentemente dalla sezione del tubo.


Lunghezza del condotto/ Perdite per attrito

Le
perdite per attrito dipendono dalla lunghezza e dal diametro del condotto della birra.
Con condotti da 7 mm, si prevede 0,1 bar per 2 m di lunghezza del condotto.
Con condotti da 10 mm 0,1 bar per 6 m di lunghezza.

3. Calcolare la pressione del rubinetto

Ora le 3 pressioni per saturazione, differenza di altezza e lunghezza del condotto vengono sommate

Esempio:

18 ° C temperatura della birra (nel fusto), 2 m di dislivello e 4 m di lunghezza del condotto di 7 mm.

1,9 bar (pressione di saturazione)
+ 0,2 bar (differenza di altezza)
+ 0,2 bar (lunghezza del condotto)

= pressione del rubinetto di 2,3 bar.


In pratica, non si dovrebbe mai scendere al di sotto della pressione determinata. Per un rubinetto di compensazione, la pressione minima è 1,2 bar (non scendere al di sotto!). In caso di dubbio, aumentare la pressione anziché abbassarla!


Quando si conservano i fusti aperti,  è importante che la pressione nei fusti corrisponda esattamente alla pressione di saturazione. Quindi regolare la pressione sul manometro fino alla pressione di saturazione, per fare ciò lasciare andare la pressione in eccesso estraendo la valvola di rilascio della pressione. Non spegnere la CO2 in modo da garantire una pressione costante.
In questo modo puoi garantire la freschezza della birra anche per un periodo più lungo.